Come laurearsi alla magistrale


    REDAZIONE E DISCUSSIONE TESI DI LAUREA
    • Attività da svolgere per la Segreteria studenti, almeno 2 mesi prima della data in cui si è previsto di laurearsi: seguire attentamente e puntualmente i passaggi indicati a questo link.
    • La scelta del tema della tesi e la scelta del relatore sono tra loro interdipendenti; il tema può essere proposto o dallo studente o dal docente. Il relatore ha il compito di accompagnare lo studente nella stesura del proprio elaborato e di valutarlo. Lo studente deve scegliere il  relatore tra i docenti che insegnano o hanno insegnato nei Corsi di studio (specialistica o magistrale) in Scienze per la Pace e che alla data di laurea siano docenti dell’Università di Pisa. Qualora lo ritenga opportuno, lo studente, con il consenso del primo relatore, può avvalersi di altri relatori esperti dell’argomento, anche se non docenti universitari.
    • Il relatore propone al presidente i nominativi di docenti che possano esercitare la funzione di controrelatore, cioè quello di verifica del lavoro di tesi. Una volta individuato il controrelatore, è premura ed interesse dello studente informare il controrelatore dei progressi compiuti nella stesura della tesi e sottoporgliela, possibilmente nella sua versione definitiva, con congruo anticipo rispetto alla discussione.
    • Sul frontespizio vanno indicati: nome del corso di studio (Corso di laurea magistrale in Scienze per la Pace: cooperazione internazionale e trasformazione dei conflitti), titolo della tesi, nome del candidato, nome del relatore e degli eventuali relatori aggiuntivi, anno accademico di discussione.
    • Lo studente laureando, almeno 15 giorni prima dell’appello, deve inviare per posta elettronica alla segreteria didattica del dipartimento di CFS il riassunto della propria tesi. Tale riassunto verrà spedito, a cura della segreteria didattica, ai membri della Commissione di laurea al momento della comunicazione della loro nomina. Il riassunto non deve superare le 5 pagine di lunghezza.
    • Entro e non oltre 48 ore prima della laurea va consegnato in formato digitale all’Unità didattica l’elaborato, via posta elettronica o attraverso un supporto elettronico presentato di persona. ATTENZIONE: La consegna dell’elaborato finale all’Unità didattica non sostituisce il caricamento dell’elaborato sul portale ETD come previsto dalla procedura indicata dalla Segreteria studenti.
    • Il giorno della laurea il candidato deve essere presente all’inizio della seduta, salvo diverso accordo preso con il Presidente della Commissione. Il candidato deve mettere a disposizione della Commissione dell’esame di laurea almeno una copia cartacea completa del proprio elaborato per permetterne la consultazione. La copia cartacea verrà restituita al candidato una volta terminato l’esame. E’ compito dello studente informarsi delle attrezzature disponibili nell’aula dove la tesi verrà discussa e qualora mancassero provvedere personalmente al reperimento degli strumenti necessari alla propria esposizione (proiettore, computer, ecc.).