Logo dell'università di Pisa

Terza Missione

Con il termine Terza Missione si fa riferimento ad una serie di strumenti ed attività atti a valorizzare le conoscenze accademiche all’interno della società, favorendo la creazione di nuove imprese, indirizzando in chiave commerciale i risultati delle ricerche (inclusi brevetti, licenze, contratti conto terzi), e mettendo a disposizione della società i risultati della propria ricerca e specifiche attività di servizio.

Il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere è particolarmente attivo nella produzione di attività che sono in grado di aumentare il benessere della società, tra cui numerose attività culturali (I.5), come scavi archeologici – non solo in Italia ma in diversi paesi del Mediterraneo –, collaborazioni con musei ed collezioni, gestioni di poli museali, laboratori culturali, immobili storici, e archivi. Il Dipartimento si distingue per una costante produzione di beni pubblici di natura sociale, educativa e culturale, fruibili nei continui eventi di public engagement (I.8): organizzazione di eventi, divulgazione scientifica in televisione e sui giornali, attività a beneficio della comunità, eventi educativi, accogliendo colleghi da tutta Italia e da tutto il mondo. Il Dipartimento si propone di portare avanti una formazione continua (I.7), al fine di favorire sia l’educazione degli adulti e che quella delle nuove generazioni, grazie ad incontri regolari con gli allievi delle scuole primarie. Infatti, il Dipartimento ha rivolto una grande attenzione anche alle attività di alternanza Scuola-Lavoro. La formazione continua portata avanti dal Dipartimento si propone di aumentare la consapevolezza civile, con dibattiti pubblici.

L’obiettivo finale della Terza Missione è quello di generare benefici reciproci all’interno della comunità accademica e le varie parti sociali; creando una fluidità della ricerca che non va a ristagnare nel solo ambito accademico, ma che trae e offre benefici dal contatto con la diversità sociale.

La necessità di valorizzare le attività di terza missione è esplicitata dall’istituzione di una commissione (GQD) che ha lo scopo di monitorare il numero e la qualità degli eventi e delle attività che vengono organizzati dal Dipartimento, in modo da poter aver sia la massima visibilità che una coralità di intenti. Il Dipartimento, oltre alle numerose e svariate iniziative, possiede una vasta rete di accordi, convenzioni, protocolli d’intesa, consorzi con imprese e territorio.

I.2 — Imprenditorialità accademica (imprese spin-off)


Archivio notizie su Imprenditorialità accademica (imprese spin-off)

I.3 — Attività conto terzi


Archivio notizie su Attività conto terzi

I.5 — Produzione e gestione di beni culturali


Archivio notizie su Produzione e gestione di beni culturali

I.7 — Formazione continua


Archivio notizie su Formazione continua

I.8 — Public engagement


Archivio notizie su Public engagement