Tirocini

Il Dipartimento gestisce direttamente i tirocini curriculari, che fanno parte del percorso formativo dei corsi di studio.

I tirocini sono attività professionalizzanti finalizzate al conseguimento del titolo finale o all’acquisizione di crediti formativi universitari, secondo quanto stabilito dal regolamento didattico dei corsi di studio.

Gli studenti potranno svolgere il tirocinio in enti, aziende o strutture universitarie già convenzionate con il Dipartimento.

Potranno altresì svolgere il tirocinio in enti, aziende e strutture universitarie non convenzionate con il Dipartimento, anche proponendo un soggetto di loro interesse.

Si indicano di seguito le procedure di attivazione di tirocinio previste nei casi di enti/aziende non ancora convenzionati e già convenzionati.

Procedura di attivazione di un tirocinio in caso di enti/aziende NON ancora convenzionati

Gli enti/aziende che intendono attivare la convenzione per tirocini curriculari per studenti iscritti ai corsi di laurea del Dipartimento, devono collegarsi al Nuovo Portale Gestione tirocini (http://tirocini.adm.unipi.it/) e inserire i propri dati. (Nella scheda di presentazione, le aziende dovranno indicare, nel campo note, il nome del tutor accademico dello studente o comunque di un docente di riferimento del Dipartimento).
Il portale genera la convenzione che dovrà essere firmata e spedita o consegnata al Dipartimento con due marche da bollo. Successivamente il Dipartimento invierà all’azienda (all’indirizzo di posta elettronica indicato nella scheda di presentazione di proposta di convenzione) le password necessarie per inserire i progetti formativi e le proposte di stage. Il progetto formativo di ciascun tirocinante, dopo essere stato caricato sul portale, deve essere inviato al coordinatore didattico in formato pdf completo delle tre firme (dei due tutor, aziendale e accademico, e dello studente) PRIMA dell’inizio dello stage. Nello stesso invio deve essere allegata anche la documentazione anti COVID prevista per gli stage che si svolgono in presenza.

Procedura di attivazione di un tirocinio in caso di enti/aziende GIÀ convenzionati

Gli enti/aziende già convenzionati con il Dipartimento di Civiltà e forme del sapere, devono collegarsi al Nuovo Portale Gestione tirocini (http://tirocini.adm.unipi.it/), con le le password precedentemente fornite dal Dipartimento, e inserire i progetti formativi e le proposte di stage. Il progetto formativo di ciascun tirocinante, dopo essere stato caricato sul portale, deve essere inviato al coordinatore didattico in formato pdf completo delle tre firme (dei due tutor, aziendale e accademico, e dello studente) PRIMA dell’inizio dello stage. Nello stesso invio deve essere allegata anche la documentazione anti COVID prevista per gli stage che si svolgono in presenza.

 

COVID: nuove indicazioni per gli stage in presenza nella Fase 3 (aggiornato al 29-09-2020)

Tirocini curriculari ed extracurriculari presso enti esterni

È possibile attivare o riattivare, presso laboratori o strutture di enti diversi dall’Ateneo, tirocini curriculari ed extracurriculari che non siano in concreto completamente realizzabili a distanza.

L’attivazione o riattivazione è subordinata alla sottoscrizione da parte del soggetto ospitante, dell’Ateneo o sua struttura e del tirocinante di un progetto formativo (per le nuove attivazioni) o di un addendum (per i tirocini sospesi), redatto nel rispetto della normativa statale e regionale in vigore, nel quale sono definiti tempi e modalità di svolgimento delle attività formative, individuando quelle che possono essere svolte “a distanza”.

L’Ateneo o la struttura dell’Ateneo che ha proposto il tirocinio dovrà acquisire:

  • una dichiarazione dell’ente ospitante sulle misure di sicurezza applicate al tirocinante, redatta secondo il modello reso accessibile nella pagina web dall’unità tirocini o dalla struttura interessata e disponibile cliccando qui;
  • una copia del Protocollo di prevenzione Covid-19 o delle Istruzioni operative di sicurezza dell’ente ospitante.

 

Bollo: pagamento ed esenzioni

Per gli Enti statali esenti da bollo: il pagamento è a carico dell’Ateneo (modalità virtuale – Autorizzazione Agenzia delle Entrate di Pisa n. 27304 del 07/06/2016).

Esenzione bollo per convenzioni relative a tirocini curriculari anno 2021

Si segnala che il Decreto legge 22 marzo 2021 n.41  convertito dalla legge 21 maggio 2021 n.69 (in SO nr.21 relativo alla GU 21.05.2021 n.120) ha previsto, limitatamente all’anno 2021, l’esenzione da imposta di bollo per le convenzioni relative allo svolgimento di tirocini di formazione e orientamento di cui all’articolo 18 della legge 24 giugno 1997 n.196.

 

Regolamento e Modulistica

Regolamento dei tirocini

Registro delle presenze

Scheda di valutazione dello studente

Scheda di valutazione del tutor accademico

Scheda di valutazione del tutor aziendale

Modulo di proroga del tirocinio

Modulo di interruzione del tirocinio

Modulo per le trasferte

Modulo di sospensione del tirocinio

Modulo di riattivazione del tirocinio

 

Visite mediche per scavi

L’Università di Pisa effettua la sorveglianza sanitaria solo per i partecipanti alle campagne archeologiche dell’Ateneo e solo quando il RAR/RAD (=Responsabile Attività di Ricerca / Responsabile Attività Didattica) dello scavo invia al medico competente la scheda di quantificazione del rischio. Per gli scavi e le attività di ricerca sul campo che vengono effettuati da altro Ente, gli uffici preposti dell’Università di Pisa non effettuano la visita medica per l’idoneità alla mansione e di conseguenza non rilasciano il relativo certificato di idoneità medica, in quanto il datore di lavoro non è il Rettore dell’Università di Pisa, bensì quello individuato dall’Ente che effettua la campagna. Il datore di lavoro è infatti la figura che ha la responsabilità dell’organizzazione dell’attività lavorativa e i poteri gestionali riguardo alla collocazione delle persone e alle attività da far loro svolgere, con autonomia decisionale in merito: nel caso degli studenti che partecipano ad attività organizzate da altri Enti, è l’Ente ospitante che gestisce direttamente le attività in loco, valutando e controllandone i relativi rischi espositivi, ed è pertanto ad esso che spetta l’onere della tutela della salute e della sicurezza.

 

Information for foreign institutions and companies

Companies and foreign institutions that must activate the convention and the training project for internships must write to the following address to have the two documents in English: federico.nobili@unipi.it

 

Consulta l’elenco delle opportunità di tirocinio