Requisiti di accesso


    REQUISITI DI ACCESSO

    Per l’ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Archeologia è necessario:

     

    1. a) aver conseguito una Laurea di I livello in una delle seguenti classi
    • Beni culturali (classe L-1)
    • Lettere (classe L-10)
    • Storia (classe L-42)

    con almeno 42 CFU così ripartiti:

    • almeno 24 CFU nei settori scientifico-disciplinari

    L-FIL-LET/01 – Civiltà egee,

    L-FIL-LET/04 – Lingua e letteratura latina

    L-ANT/01 – Preistoria e protostoria,

    L-ANT/06 – Etruscologia e archeologia italica,

    L-ANT/07 – Archeologia classica,

    L-ANT/08 – Archeologia Cristiana e medievale,

    L-ANT/09 – Topografia antica,

    • almeno 6 CFU nel settore scientifico-disciplinare

    L-ANT/10 – Metodologie della ricerca archeologica,

    • almeno 12 CFU nei settori scientifico-disciplinari

    L-ANT/02 – Storia greca,

    L-ANT/03 – Storia romana,

    M-STO/01 – Storia medievale.

     

    1. b) aver conseguito una Laurea di I livello in qualsiasi altra classe, con almeno 60 CFU così ripartiti:
    • almeno 24 CFU nei settori scientifico-disciplinari

    L-ANT/01 – Preistoria e protostoria,

    L-ANT/06 – Etruscologia e archeologia italica,

    L-ANT/07 – Archeologia classica,

    L-ANT/08 – Archeologia Cristiana e medievale,

    L-ANT/09 – Topografia antica,

    • almeno 6 CFU nel settore scientifico-disciplinare

    L-ANT/10 – Metodologie della ricerca archeologica,

    • almeno 12 CFU nei settori scientifico-disciplinari

    L-FIL-LET/01 – Civiltà egee,

    L-Fil-LET/02 – Lingua e letteratura greca,

    L-FIL-LET/04 – Lingua e letteratura latina,

    L-ANT/02 – Storia greca,

    L-ANT/03 – Storia romana,

    L-ANT/04 – Numismatica,

    L-ANT/05 – Papirologia,

    L-OR/01 – Storia del Vicino Oriente antico,

    L-OR/05 – Archeologia e Storia dell’arte del Vicino Oriente antico,

    L-OR/06 – Archeologia fenicio-punica,

    M-STO/01 – Storia medievale,

    BIO/08 – Antropologia.

     

    La commissione didattica del Corso di Laurea Magistrale verifica il possesso dei requisiti sopra indicati. In mancanza di essi, il Consiglio del Corso di Laurea provvede a individuare le attività formative necessarie per acquisire i relativi CFU: lo studente è iscritto ai “Corsi singoli di transizione” e, solo dopo aver colmato i debiti formativi, può formalizzare l’iscrizione al Corso di Laurea Magistrale.