Piano di studi


    Tutti gli studenti devono presentare il proprio Piano studi alla fine del secondo semestre (vale a dire entro il 30 giugno) del primo anno di corso. Nel piano di studi dovranno essere indicati anche la disciplina in cui intendono laurearsi e il nome del docente, che da quel momento fungerà automaticamente da tutor e con il quale gli studenti potranno cominciare a discutere per tempo dell’argomento di tesi. Il piano di studi va consegnato al coordinatore didattico in orario di ricevimento e può comunque essere modificato all’inizio del secondo semestre del secondo anno, consegnandolo sempre al coordinatore didattico.

    Piani di studio:

    Si ricorda che il Corso di Laurea Magistrale in Archeologia, al fine di garantire agli studenti il conseguimento della laurea magistrale sostenendo 12 esami, prevede che all’interno degli ambiti 1 (Storia antica e medievale) e 2 (Lingue e letterature antiche e medievali) gli studenti debbano acquisire i 24 cfu richiesti con un massimo di 3 esami (per cui almeno un esame da 12 cfu in uno dei due ambiti).

    I 6 crediti del Gruppo LAB devono essere obbligatoriamente sostenuti durante l’iscrizione al CdL Magistrale in Archeologia e non sono convalidabili se svolti precedentemente.

    Per sapere quali insegnamenti vengono attivati anno per anno, chi sono i docenti di riferimento e quali sono i programmi d’esame, consultare il Portale Valutami oppure, per l’a.a. 2015-16 e precedenti, il Portale Omero.

    Tra le discipline caratterizzanti, per poter sostenere gli esami contrassegnati dal numero romano II è necessario aver sostenuto precedentemente il corrispondente esame I.