Tracce. Lampedusa 3 ottobre 2013 – 3 ottobre 2023

Rassegna per la Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione

In vista della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, ricorrenza istituita nella data del 3 ottobre per commemorare chi “ha perso la vita nel tentativo di emigrare verso il nostro paese per sfuggire alle guerre, alle persecuzioni e alla miseria”, l’Università di Pisa ha progettato un programma di eventi aperti al pubblico che si terranno tra il 2 e il 27 ottobre.

Tracce, il nome della rassegna, fa riferimento alle molteplici “tracce” che raccontano la complessità del fenomeno migratorio: tracce su terra e acqua, su corpi e menti, su carta e video, visibili e invisibili, molecolari e digitali.

Tra i Dipartimenti coinvolti nel denso programma della rassegna, c’è anche il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, presente alle tavole rotonde, agli incontri e alle presentazioni per l’intenso lavoro messo in essere dai suoi docenti e ricercatori, che negli ultimi anni hanno studiato il fenomeno delle migrazioni contemporanee con un approccio interdisciplinare, coinvolgendo nelle attività di ricerca e di lavoro sul campo anche la componente studentesca.

Al centro delle iniziative di Tracce, ci sono in particolare le attività promosse dai laboratori Multimediale (Nicola Trabucco) e Mappa (Francesca Anichini), dalle cattedre di Metodologia della ricerca archeologia (Gabriele Gattiglia) e di Antropologia Culturale (Fabio Dei e Caterina Di Pasquale), che hanno coinvolto studenti e studentesse di diversi corsi in quattro Progetti Speciali per la didattica:

Alcuni prodotti di questi progetti e delle ricerche svolte sul campo e ancora in corso, saranno presentati in apertura e in chiusura delle iniziative previste dall’Ateneo.

Programma della rassegna

L’inaugurazione della rassegna si terrà lunedì 2 ottobre alle 17:00 nell’Aula Magna Nuova del Palazzo “La Sapienza” (via Curtatone e Montanara 16) con i saluti istituzionali del rettore Riccardo Zucchi, con la proiezione del cortometraggio “Corpi Estranei”, realizzato dalle studentesse e dagli studenti dell’Università di Pisa nell’ambito del Progetto speciale per la didattica “e-COOL”, e con la prima tavola rotonda “Tracce su acqua e terra”, dedicata a esplorare le ragioni delle morti di persone migranti ai confini d’Europa.

I lavori proseguiranno sempre in Sapienza martedì 3 ottobre, data del decennale della tragedia di Lampedusa del 3 ottobre 2013, con la sessione “Tracce su corpi e menti” e la tavola rotonda che vedrà la partecipazione di Francesca Anichini e Caterina di Pasquale, collegate da Lampedusa nello svolgimento del Progetto Speciale per la Didattica TOM – Traces of Movments, per parlare di Memorie di corpi, memorie di cose in un dialogo tra archeologia e antropologia, insieme a Giorgia Mirto della Columbia University.

La rassegna continuerà con seminari, presentazioni di libri, proiezioni di film e video e terminerà venerdì 27 ottobre con la proiezione di LOADING ISOLA, video realizzati dal 2021 nell’ambito del Progetto Speciale per la Didattica “ISOLA”, e con il seminario di Francesca Anichini su “Archeologia del presente. Raccontare le migrazioni a Lampedusa attraverso le tracce materiali”.

La rassegna “Tracce” ha il patrocinio della Rete delle Università per la Pace ed è realizzata dall’Università di Pisa, in particolare dal Centro Interdisciplinare “Scienze per la Pace”, il Centro per la Diffusione e l’Innovazione della Cultura, i Dipartimenti di Biologia, Civiltà e Forme del Sapere, Giurisprudenza, Informatica, Ricerca traslazionale e nuove tecnologie in Medicina e Chirurgia, Scienze politiche, con la collaborazione del Cineclub Arsenale.

Informazioni e contatti

segreteria@pace.unipi.it


Tracce: programma della rassegna

Back to top