Giornata dell’Archeologia Italiana all’Estero. Le missioni dell’Università di Pisa in Iraq, Turchia ed Egitto

CFSUNIPI arriva in Campidoglio tra le eccellenze della ricerca italiana nel mondo

Il 9 maggio 2023 a Roma si terrà un appuntamento importante per le ricercatrici e i ricercatori del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere impegnati in missioni e progetti archeologici all’estero, perché prenderanno parte alla prima edizione della “Giornata dell’Archeologia Italiana all’Estero”, evento che si terrà in Campidoglio, allo scopo di attribuire un riconoscimento alla pluridecennale eccellenza del lavoro degli archeologi italiani in tutto il mondo.

La “Giornata dell’Archeologia Italiana all’Estero”, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con il Comune di Roma, è pensata infatti per dare visibilità alle missioni archeologiche italiane operanti all’estero e intende rappresentare un’occasione di incontro e di dialogo tra i direttori delle missioni sostenute dal MAECI, il mondo della Diplomazia e della Cultura, il Parlamento e le Istituzioni governative italiane.

La finalità della giornata è “manifestare l’eccellenza italiana nella ricerca archeologica all’estero che le Missioni archeologiche finanziate dalla Farnesina (246 nel 2022) conducono da decenni nei cinque continenti, con l’obiettivo di accrescere presso il grande pubblico e le competenti istanze parlamentari una maggior consapevolezza e attenzione su tale eccellenza italiana”.

Nella mattina del 9 maggio nell’aula Giulio Cesare, i lavori saranno aperti dall’intervento di saluto del Sindaco di Roma Roberto Gualtieri, a cui seguiranno gli interventi del Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Antonio Tajani e del Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano.

L’evento proseguirà con una tavola rotonda e a seguire si terranno otto sessioni tematiche parallele, articolate in aree geografiche e fasi crono-tematiche, moderate dai Direttori delle Missioni all’estero specializzati in ciascun ambito di ricerca. All’evento parteciperanno gli Ambasciatori dei Paesi nei quali operano le Missioni, rappresentanti del mondo istituzionale e accademico e 180 Direttori di Missione archeologica.

Per rappresentare il lavoro di ricerca e di cooperazione scientifica che il nostro Dipartimento conduce da anni in diversi paesi, non potevano mancare a questo appuntamento i direttori scientifici delle missioni e dei team di ricerca impegnati sul campo in Egitto, Iraq e Turchia. Parteciperanno alla “Giornata dell’Archeologia Italiana all’Estero” in qualità di relatori:

  • il prof. Anacleto D’Agostino, che presenterà i risultati recenti degli scavi a Tell as-Sadoum (Iraq) e Uşaklı Höyük (Turchia)
  • il prof. Gianluca Miniaci con i risultati degli scavi a Dra Abu el-Naga e Zawyet Sultan (Egitto) e la musealizzazione del tesoro della regina Ahhotep presso il Museo Egizio del Cairo.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del MAECI e di Roma Capitale.

 


 

Foto della Giornata dell’Archeologia italiana all’estero – 9 maggio 2023

Back to top