Test di valutazione iniziale e corsi di recupero

Relativamente al test TOLC-SU (di seguito test) di valutazione iniziale e alle modalità per colmare gli eventuali debiti formativi, il Corso di laurea delibera quanto segue:

  1. Si ribadisce innanzitutto che gli studenti che intendono accedere ai corsi di laurea triennale del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere devono sostenere obbligatoriamente il test di valutazione iniziale organizzato dal Dipartimento stesso. Il test di valutazione si svolge a settembre di ogni anno ed è prevista una sessione di recupero a fine gennaio/primi di febbraio per gli studenti che si sono immatricolati (o hanno effettuato un passaggio o un trasferimento) dopo il test di settembre;
  2. Agli studenti che non hanno superato il test viene assegnato un debito che deve essere colmato obbligatoriamente frequentando i corsi di recupero OFA organizzati dal Dipartimento e che si svolgono di norma (ma si invitano gli studenti interessati a consultare sempre il sito) tra ottobre e dicembre e a conclusione dei quali è prevista un’esercitazione con idoneità;
  3. Gli studenti che:
    1. non hanno superato il test;
    2. hanno frequentato i corsi di recupero, ma non hanno superato con profitto l’esercitazione conclusiva dei corsi stessi
    3. non hanno frequentato i corsi di recupero, devono obbligatoriamente sostenere con profitto entro il primo anno l’esame di Letteratura italiana moderna e contemporanea (12 cfu, primo semestre, codice 624LL) o l’esame di Letteratura italiana moderna e contemporanea (12 cfu, secondo semestre, codice 576LL) e solo dopo aver adempiuto a tale obbligo allo studente potranno essere registrati in carriera altri esami (per l’a.a. 20/21 questo divieto si applica solo agli esami previsti al secondo e terzo anno). Lo studente ha a disposizione otto appelli tra la sessione invernale (gennaio/febbraio) e la sessione autunnale (settembre); a riguardo si precisa che gli studenti ai quali viene applicato l’istituto della decadenza si devono re-immatricolare e devono ricominciare il previsto iter sopra descritto (test/corsi di recupero/superamento esami bloccanti) fin quando non recuperano gli OFA;
  4. Gli studenti che hanno già svolto con profitto il test di valutazione iniziale presso altri corsi di laurea triennale dell’Università di Pisa o, in caso di trasferimento, presso altri Atenei italiani, possono presentare al corso di laurea la relativa attestazione, e il Corso di laurea li può esonerare dal sostenere il test del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere.
  5. Dall’a.a. 2019/2020 sarà verbalizzato il test di valutazione anche per i CDS del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere:
    – per gli studenti che superano il test la verbalizzazione viene effettuata dal presidente del CDS o suo delegato;
    – per gli studenti che superano l’esercitazione finale dei corsi OFA la verbalizzazione viene effettuata dal responsabile di Dipartimento per i Corsi OFA (per il Dipartimento di CFS la prof.ssa Cecilia Iannella);
    – per gli studenti che sostengono e superano gli esami “sbloccanti” la verbalizzazione dell’esame stesso viene effettuata dal titolare dell’insegnamento stesso, e del test dal presidente del CDS o suo delegato.

Il test avrà un codice a cui saranno abbinati come docenti il presidente del CDS o suo delegato, e la prof.ssa Iannella.

Nella configurazione di esse e portale esami, al superamento degli esami sbloccanti arriverà al docente verbalizzatore un file con le matricole a cui registrare il test.

Il CDS dovrà inviare alla dott.ssa Elena Sardelli:

  1. presidente del CDS o suo delegato
  2. codici esami sbloccanti (1, max 2)

e lei comunicherà il codice per verbalizzare il test.