A 200 anni dalla decifrazione del geroglifico. Giornate per Edda Bresciani

A Pisa il convegno per celebrare il bicentenario della decifrazione del geroglifico e ricordare l’egittologa Edda Bresciani

Nei giorni 29 e 30 settembre 2022, presso la Chiesa di Sant’Eufrasia (Biblioteca di Antichistica, Linguistica, Germanistica, Slavistica e Anglistica – via dei Mille 15, Pisa) si terrà il convegno “A 200 anni dalla decifrazione del geroglifico. Giornate per Edda Bresciani”.

L’evento è pensato per celebrare il bicentenario della decifrazione del geroglifico da parte di Jean-François Champollion e il ruolo che l’Università di Pisa, grazie all’orientalista pisano Ippolito Rosellini, ha avuto in questo e in altri più recenti progressi della disciplina egittologica. Al tempo stesso, si vuole ricordare la figura dell’illustre egittologa Edda Bresciani, già professoressa ordinaria di Egittologia presso l’ateneo pisano, scomparsa nel 2020.

In particolare, nella prima giornata è prevista la presentazione di alcuni dei risultati raggiunti daTEMA – la Toscana Egittologica tra Musei e Archivi”, progetto di ricerca che si è proposto di creare una rete di connessioni tra le istituzioni della Regione che conservano materiale sulla missione di Rosellini e sulla formazione delle collezioni egizie esistenti o comunque passate per la Toscana.

La seconda giornata si aprirà con un dialogo aperto tra gli egittologi dell’Università di Pisa e il pubblico presente, approfondendo la storia e le storie della decifrazione. L’ultima sezione nel pomeriggio vedrà invece una conversazione tra Marilina Betrò (Università di Pisa) e Christian Greco (Museo Egizio di Torino), sulle fasi, le vicende, i contrasti seguiti alla decifrazione di Champollion.

In concomitanza con le due giornate, nella Chiesa di Sant’Eufrasia sarà allestita una mostra documentaria con pannelli che illustreranno i passi che hanno portato alla scoperta di Champollion, i tentativi precedenti, i diversi sistemi di scrittura adottati dagli antichi Egizi e il ruolo dell’Università di Pisa nell’Egittologia, da Ippolito Rosellini alle attività odierne.

Per il pomeriggio del 30 settembre, il convegno è stato organizzato in modo da rispettare la programmazione di “Bright Night 2022” per cui l’Egittologia dell’Università di Pisa proporrà incontri divulgativi a parte in uno stand presso Piazza dei Cavalieri.

Programma

Giovedì 29 settembre 2022

Ore 16:00-18:30

Marilina BETRÒ (Università di Pisa)
Saluti e introduzione

Prima sessione | Dalla decifrazione alle grandi collezioni europee

Mattia MANCINI (Università di Pisa)
“TEMA – la Toscana Egittologica tra Musei e Archivi: presentazione dei risultati del progetto”

Discussione

Venerdì 30 settembre 2022

Ore 11:00-12:30

Seconda sessione | “Je tiens mon affaire!”. Storia e storie della decifrazione

Dialogo aperto con gli egittologi Mattia MANCINI, Cristina ALÙ e i dottorandi di Egittologia dell’Università di Pisa.
Introduce Angelo COLONNA (Università di Pisa).
Modera Gianluca MINIACI (Università di Pisa).

Pausa pranzo

Ore 17:00-18:30

Terza sessione | La decifrazione dopo Champollion

Conversazione tra Marilina BETRÒ (Università di Pisa) e Christian GRECO (Museo Egizio – Torino).

Ingresso e orari mostra: via Santa Maria 67, dalle 9:00 alle 20:00.


Locandina Convegno geroglifici Pisa

Back to top