7-9 ottobre 2021 – La comunità greca di Livorno: interessi economici, religiosità e sentimento nazionale

Dal 7 al 9 ottobre 2021 si terrà a Livorno il Convegno internazionale “La comunità greca di Livorno: interessi economici, religiosità e sentimento nazionale”, organizzato dall’Associazione culturale Borgo dei Greci e dal Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa.

Il convegno si inserisce nell’ambito delle celebrazioni del bicentenario della Rivoluzione greca del 1821, ed è patrocinato dal Comune di Livorno, dalla Provincia di Livorno, dalla Regione Toscana e dal Comitato ufficiale ellenico (Committee Greece2021) che coordina gli eventi celebrativi in patria e all’estero. L’iniziativa ha ricevuto il sostegno del Comune di Livorno, del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa, della Camera di Commercio Maremma e Tirreno, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar  Tirreno Settentrionale, della Fondazione Livorno Arte e Cultura, dell’Institut Universitaire de France, dell’Università Ca’ Foscari Venezia, degli Amici dei Musei e dei Monumenti Livornesi e dell’Associazione Livorno delle Nazioni.

Comitato scientifico del convegno: Andrea Addobbati, Andrea Angius, Caterina Carpinato, Umberto Cini, Lucia Frattarelli Fischer, Mathieu Grenet, Giovanni Salmeri, Despina Vlami.

Nei giorni in cui si svolgerà il convegno, sarà possibile visitare la mostra “La Comunità mercantile greca a Livorno: tracce e curiosità attraverso le carte dell’archivio storico camerale” nei locali della Camera di Commercio e la mostra “La comunità greca di Livorno. Appunti per una storia economica e sociale”, presso l’Archivio di Stato di Livorno, sede dei Domenicani.

A causa della normativa anti-covid19, la manifestazione sarà limitata a 80 partecipanti. L’accesso sarà consentito solo previa esibizione del Green Pass e con mascherina. Gli ambienti saranno sanificati prima e durante il convegno. I partecipanti dovranno mantenere la postazione seduta prescelta durante tutta la sessione, senza cambiarla.

Sarà possibile seguire i lavori in diretta streaming in italiano e in inglese sul canale youtube Comune di Livorno Live e sulla pagina Facebook Convegno Internazionale sulla Comunità Greca di Livorno.

Per prenotare e partecipare al convegno: www.borgodeigrecilivorno.it/pagina/programma-completo

Programma

GIOVEDÌ 7 OTTOBRE
Sala Ferretti, Fortezza Vecchia.
ORE 17.00
Nell’ambito dell’iniziativa Italian Port Days, promossa dall’Associazione dei Porti Italiani, Andrea Addobbati presenta il libro di Despina Vlami Mercanti greci a Livorno 1750-1868. Commercio, nazione, famiglia, ETPBooks, Atene. Introduce Umberto Cini, presidente dell’Associazione Borgo dei Greci

SALUTI
Segretario generale dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale, Matteo Paroli,
Assessore al turismo e al commercio del Comune di Livorno, Rocco Garufo,
Presidente della Fondazione Livorno Arte e Cultura, Olimpia Vaccari.
Sarà presente l’autrice.

VENERDÌ 8 OTTOBRE
Sala Auditorium della Camera di Commercio di Livorno
ORE 9.30
Indirizzi di saluto del sindaco di Livorno Luca Salvetti,
di S. E. l’Ambasciatore di Grecia in Italia Theòdoros Passàs,
del Presidente della Commissione politiche europee e relazioni internazionali del Consiglio Regionale della Toscana Francesco Gazzetti,
della Console onoraria della Repubblica ellenica a Livorno Elena Konstantos
e del Presidente dell’Istituto Ellenico di Cultura di Milano Nikos Frangos.

Prima sessione: Lo sviluppo istituzionale, religioso e sociale della comunità greca di Livorno.
Presiede Roberto Bizzocchi (Università di Pisa)

ORE 10.00
Prolusione di Anthony Molho (Istituto universitario europeo – Firenze)

ORE 10.30
Daniele Edigati (Università di Bergamo) Chiese, nazioni e principe: i greci di Livorno dal controllo diocesano al giurisdizionalismo leopoldino

ORE 11.00
Lorenzo Benedetti (Università di Pisa), Sotto lo sguardo della Curia. L’arcivescovo Francesco Guidi e i Greci ortodossi di Livorno

ORE 11.30
Katerina Galani (Istituto di studi mediterranei di Rèthimno) La navigazione e il commercio greci a Livorno nel tardo Settecento [da remoto]

ORE 12.00
Despina Vlami (Accademia di Atene) Costruirsi una vita a Livorno: la comunità mercantile greca della città-porto attraverso i registri notarili (1795-1878)

PAUSA PRANZO

Presiede Lucia Frattarelli Fischer (Centro Interdipartimentale di Studi Ebraici – Università di Pisa)

ORE 15.00
Antonella Capitanio (Università di Pisa) Preziosi arredi dalle chiese greche livornesi

ORE 15.30
Maria Constantoudaki-Kitromilides (Università di Atene), Monumenti funerari e documenti d’archivio sul cimitero dell’antica Comunità greca di Livorno [da remoto].

ORE 16.00
Vincenzo Farinella (Università di Pisa) Il programma pittorico del palazzo Maurogordato di Livorno

ORE 16.30
Konstantina Balafouti-Menarin (Università di Bologna) Identità nazionale, società multiculturale, il buon vivere: da Livorno a Syros, il primo ricettario greco di cucina

ORE 20.30
Cena al Mercato Centrale con intermezzo musicale

SABATO 9 OTTOBRE
Sala Auditorium della Camera di Commercio di Livorno

Seconda sessione: Aspetti sociali e storico-letterari della presenza greca a Livorno

ORE 9.00
Indirizzo di saluto dell’Assessore alla cultura del Comune di Livorno Simone Lenzi
Presiede Renato Pasta (Università di Firenze)

ORE 9.30
Prolusione di Paschalis Kitromilides (Accademia di Atene e Università di Atene) Livorno, culla e canale di propagazione dell’Illuminismo [da remoto]

ORE 10.00
Mathieu Grenet (Université d’Albi – Institut Universitaire de France) Notabile greco e mercante epirota: la traiettoria livornese di Alessandro Patrinò (1765-1825)

ORE 10.30
Maria Christina Chatziioannou (Istituto nazionale delle ricerche – Atene) Dal commercio internazionale di Livorno all’economia politica dello stato greco. Decifrando Andreas Louriotis (Ioànnina
1789 – Atene 1854) [da remoto]

ORE 11.00
Caterina Carpinato (Università Ca’ Foscari Venezia) Lingua e sentimento nazionale: Dimitrios Drossos, la famiglia Palli e la grammatica della lingua greca moderna di Giorgio Kutuffà (1825)

ORE 11.30
Umberto Cini (Ufficio interpreti-traduttori della Camera dei deputati) La formazione europea di Spyrìdon Zambelios (1834-1839): lettere inedite da un archivio livornese

Terza sessione: Il contributo di Livorno alla Rivoluzione Greca, l’edizione della Ellinikì Nomarchìa e l’ambiente filellenico toscano
Presiede Despina Vlami (Accademia di Atene)

ORE 15.00
Alessandro Volpi (Università di Pisa) Circuiti filellenici. L’“altro” filellenismo dei Vieusseux

ORE 15.30
Christos Bintoudis (Università La Sapienza di Roma) Enrico Mayer. Un ellenofilo di origine franco-tedesca nella Livorno del 1821

ORE 16.00
Francesco Scalora (Center for Hellenic Studies, Harvard University) Demetrio Camarda (1821- 1882), un cultore di studi ellenici a Livorno

ORE 16.30
Giovanni Ranieri Fascetti (IIS G- Galilei- A. Pacinotti, Pisa) Il sostegno delle società segrete europee alla causa della libertà dei greci: il crocevia pisano-livornese

ORE 17.00
Kalliopi Oikonomou (I° Liceo generale di Pefki, Attica) Giuseppe Chiappe, filelleno: da avvocato livornese a volontario nella Rivoluzione del 1821

ORE 17.30
Intervento conclusivo di Giovanni Salmeri (Università di Pisa) in collegamento da remoto.

REGIME LINGUISTICO: interpretazione simultanea in italiano da francese, greco e inglese, in inglese da francese, greco e italiano