Corsi hands-on su strumenti digitali innovativi

18 Dicembre 2019

locandina_corsi-hands-on-2020Nell’ambito delle iniziative di Ateneo a supporto dei progetti speciali per la didattica, Maria Simi ed Enrica Salvatori invitano  studenti e personale di Unipi a iscriversi ai Corsi hands-on su strumenti digitali innovativi.

Presentazione

Il mondo delle competenze digitali si muove molto rapidamente. Quasi ogni mese escono nuove soluzioni tecniche e strumenti innovativi che potrebbero semplificare la vita e dare una marcia in più.

I corsi hands-on proposti (prevalentemente rivolti al settore umanistico) si propongono di colmare il divario tra la formazione accademica (gli strumenti per “conoscere”) e la pratica (gli strumenti per “fare”), fornendo utili competenze spendibili all’interno dell’università e nel mondo del lavoro.

Nei mesi di gennaio e febbraio 2020 si svolgeranno sette corsi di 8 ore ciascuno, finanziati sul capitolo “didattica speciale” dall’Università di Pisa e aperti a tutti gli interessati fino al raggiungimento dei posti disponibili.
Questa è la seconda edizione della serie: abbiamo riproposto alcuni corsi dello scorso anno e aggiunto nuovi strumenti, facendo tesoro dell’esperienza passata.

I corsi sono gratuiti per gli studenti e per il personale dell’Università di Pisa ma per accedere è necessario registrarsi attraverso la piattaforma Moodle dell’area umanistica.
Il numero di posti è limitato dalla capienza dei laboratori, quindi si prega di registrarsi solo se si è sicuri di poter partecipare, per non precludere questa possibilità ad altri e di cancellare la registrazione se sopraggiungono impedimenti.

Elenco corsi

  • GIT
    3, 5 febbraio 2020

Docente: Angelo Maria Del Grosso
orario delle lezioni 11:00 – 13:00, 14:00 – 16:00
Laboratorio R-LAB1, Polo Didattico di Palazzo Ricci, via S. Maria 10

  • Modellazione 3D
    21, 24 gennaio e 10, 13 febbraio 2020

Il corso hands-on di modellazione 3D prevede un’introduzione alle conoscenze basilari della terminologia, delle componenti e dell’utilizzo di software nel campo della modellazione 3D, sia nel panorama professionale contemporaneo che in ambienti digitali e virtuali di studio e ricerca. Il corso si concentrerà sull’insegnamento pratico del software Autodesk 3DSMax per giungere alla creazione di un modello 3D. Nello specifico le lezioni prevedono l’analisi del software di modellazione, la creazione di un modello primitivo e lo studio delle operazioni di trasformazione: movimento, rotazione, scaling e allineamento.

Docenti: Niccolò Albertini, Andrea Dal Pino
orario delle lezioni 16:00 – 18:00
Laboratorio SI-7, Polo Didattico B di Ingegneria, via Giunta Pisano 28

  • LaTeX
    8, 15, 28 gennaio e 4 febbraio 2020

Il corso offre una panoramica generale del programma di composizione tipografica LaTeX con una particolare attenzione al suo uso in ambito umanistico. Verrà quindi mostrato come strutturare un documento; come definirne l’aspetto tipografico; come gestire la bibliografia interfacciandosi con un database di pubblicazioni; come inserire e posizionare illustrazioni e altro materiale fuori testo; come trattare testi redatti in più lingue.
Tutti gli argomenti verranno illustrati facendo uso del software di editing collaborativo online Overleaf, che permette di usare LaTeX senza dover installare il programma sul proprio computer.

Docente: Massimiliano Dominici
orario delle lezioni 14:00 – 16:00
Laboratorio R-LAB1, Polo Didattico di Palazzo Ricci, via S. Maria 10

  • Omeka
    11, 12 febbraio 2020

Il corso si propone di introdurre al software Omeka, web publishing platform particolarmente adatta alla gestione e organizzazione di piccole e medie collezioni digitali nell’ambito di archivi, biblioteche, musei e gallerie con la possibilità di creare esposizioni virtuali. Si tratta di un CMS (Content Management System) open source che può essere scaricato e installato in un server (Omeka Classic), oppure essere utilizzato nella versione online (Omeka.net) per la quale è previsto un costo relativo al servizio di hosting.

Particolarmente attento all’interoperabilità tra sistemi, Omeka si basa sullo schema di metadati Dublin Core, nella versione base o qualificata, mentre tra i numerosi plugin attivabili troviamo COinS  che rende comprensibili i dati ai software di gestione delle citazioni bibliografiche, come Zotero o Mendeley, o quelli per l’importazione di dati da formati come il CSV (Comma Separated Value), oltre alla possibilità di esportare i dati nei formati METS, MARC, EAD, o di predisporli per Il Semantic Web.
Dopo aver introdotto i concetti base di metadati e interoperabilità in ambito bibliografico, e presentato le funzioni principali del software Omeka, verranno svolte esercitazioni finalizzate alla creazione di uno spazio su Omeka.net, sperimentando la circolazione dei dati bibliografici, la creazione di collezioni e la loro possibile organizzazione.

Docente: Fabio Venuda
orario delle lezioni 11:00 – 13:00, 14:00 – 16:00 (11 febbraio); 9:00 – 13:00 (12 febbraio)
Laboratorio R-LAB1, Polo Didattico di Palazzo Ricci, via S. Maria 10

  • Video digitale
    13, 20, 27 gennaio 2020

(Da Méliès a Tik Tok)

Oggi sempre di più si ricorre all’audiovisivo per comunicare emozioni, raccontare esperienze, trasmettere saperi, ovvero per parlare col video. Software, app, plug-in abitano ormai in tutti i device e da lì escono clip che raggiungono milioni di utenti (teste e cuori) in pochi secondi. Il presente corso si propone di fornire ai partecipanti le nozioni di base della ripresa e del montaggio digitali, attraverso un approccio ludico che sia da stimolo alla creatività e che abbia come fine la consapevolezza delle proprie scelte e del proprio discorso. Prima lezione: saranno passati in rassegna i principali concetti della ripresa e del montaggio. Seconda lezione: realizzazione di brevi filmati attraverso l’utilizzo di Tik Tok, social media largamente diffuso tra i giovanissimi di tutto il mondo. Narcisismo e marketing ne costituiscono l’essenza, tuttavia l’applicazione consente un notevole grado di intervento sulle immagini e provare ad utilizzarla in modo creativo è un ottimo esercizio per cominciare ad approcciarsi al linguaggio cinematografico con solo uno smartphone. Giocando con piani, prospettive e semplici tagli di montaggio vi si possono realizzare trucchi e illusionismi che sono gli stessi dei film di George Méliès, regista del celeberrimo Viaggio sulla luna e padre nobile del cinema come spettacolo. Terza lezione: in ambiente Adobe Premiere si imparerà a creare un progetto, ad acquisire le clip, a metterle in serie, a operare delle transizioni e a esportare il filmato, pronto per la diffusione, secondo le logiche e le tecniche introdotte nelle precedenti lezioni.

Docente: Francesco Andreotti
orario delle lezioni 11:00 – 13:00 (13 gennaio); 10:00 – 13:00 (20 e 27 gennaio)
Laboratorio R-LAB1, Polo Didattico di Palazzo Ricci, via S. Maria 10

  • WordPress: livello base
    13, 20 gennaio 2020

Il modulo prevede un’introduzione a WordPress, Content Management System e piattaforma di personal publishing open source che in ambito accademico può essere utilizzato anche da utenti non esperti di linguaggi di programmazione per la presentazione di progetti di ricerca, per siti web istituzionali e per progetti più complessi. A seguito della presentazione della piattaforma e delle sue numerose potenzialità di utilizzo, si affronterà la gestione di un semplice sito web, fino allo sviluppo di un sito complesso sfruttando le funzionalità avanzate messe a disposizione da temi e plugin. L’esercitazione pratica verterà su: Introduzione al back-end di WordPress per l’aggiornamento e la realizzazione di siti web. Scelta e personalizzazione del tema Twenty Twenty. Creazione di layout complessi con l’editor Gutenberg.
Il corso si rivolge a chi non conosce WordPress oppure ha una minima esperienza con la piattaforma. Per partecipare non sono necessarie competenze di programmazione.

Docente: Chiara Mannari
orario delle lezioni 14:00 – 18:00
Laboratorio R-LAB1, Polo Didattico di Palazzo Ricci, via S. Maria 10

  • WordPress: livello avanzato
    22, 29 gennaio 2020

Il corso si occuperà di analizzare WordPress da un punto di vista tecnico al fine di capirne meglio le logiche e le potenzialità. Entreremo nel dettaglio di come vengono gestite le pagine, gli articoli, i tipi di dato personalizzati (Custom Post Types) e i campi personalizzati (custom fields). Vedremo le principali differenze tra plugin, temi  e child-themes, cercando di capire cosa è meglio fare quando dobbiamo apportare delle modifiche stilistiche al sito o aggiungere nuove funzionalità. Infine, introdurremo le WordPress REST API e analizzeremo alcune problematiche legate alla sicurezza del sito. Durante il corso ci saranno alcune esercitazioni pratiche per testare dal vivo il funzionamento degli argomenti descritti.
Il corso si rivolge a tutti coloro che sono interessati ad approfondire alcuni aspetti tecnici del CMS WordPress e che dispongono di conoscenze di base di HTML e PHP.

Docente: Stefano Dei Rossi
orario delle lezioni 14:00 – 18:00
Laboratorio R-LAB1, Polo Didattico di Palazzo Ricci, via S. Maria 10

Informazioni e contatti

Enrica Salvatori – enrica.salvatori@unipi.it

http://www.labcd.unipi.it