Prova finale

Adempimenti amministrativi Esame di Laurea

Iscrizione alla Prova Finale

La Prova Finale può essere sostenuta dallo studente soltanto dopo aver conseguito 102 CFU.

Caratteristiche della prova finale

Il conseguimento della laurea magistrale prevede la presentazione e discussione di una tesi, che può essere sia teorica che legata ad esperienze di lavoro sul campo effettuate anche tramite periodi di tirocinio in strutture convenzionate.

La tesi deve essere elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore.

Modalità di svolgimento della prova finale e determinazione del voto di laurea

Il conseguimento della laurea magistrale prevede il superamento di una prova finale consistente nella discussione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di almeno un relatore che sia – o sia stato – docente del Corso di Studio.

L’argomento e le modalità di stesura della tesi saranno concordati fra il relatore scelto dallo studente e quest’ultimo.

Lo studente richiede poi al Presidente del Corso di studio l’assegnazione di un controrelatore che ha il compito di controllare il contributo personale del candidato nella stesura della tesi, esaminare criticamente l’elaborato ed esprimere su di esso un giudizio motivato nella seduta di laurea.

La Commissione valuta la validità della tesi e la capacità di discussione dimostrata dal candidato durante la prova finale in relazione al livello del suo curriculum di studi.

Definisce il voto di laurea attribuendo all’esame finale un punteggio da sommare algebricamente alla media curriculare dei voti riportati nei singoli esami di profitto, ponderata rispetto al peso in CFU degli stessi: il voto può essere superiore alla media espressa in centodecimi fino ad un massimo di 7 punti.

L’eventuale lode viene attribuita all’unanimità. Gli studenti che hanno sostenuto esami aggiuntivi rispetto a quelli strettamente necessari per essere ammessi all’esame di laurea possono chiedere che alcuni di questi vengano considerati nel calcolo della media, purché non si superino 120 CFU complessivi.

Torna in cima