Preistoria e Archeologia sperimentale

PRESENTAZIONE
La sezione di Preistoria e Archeologia sperimentale nasce con lo scopo di integrare le competenze teoriche con attività didattico-scientifiche pratiche di ambito pre-protostorico sviluppate all’interno del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere.
La sezione inoltre promuove e sostiene la divulgazione scientifica, anche verso un pubblico non specializzato, attraverso l’organizzazione e la gestione di workshop e incontri tematici, spesso in collaborazione con altri enti ed istituti pubblici e privati.
Gli studenti possono partecipare a seminari ed esercitazioni pratiche mirate in particolare all’apprendimento delle metodologie di analisi, studio e classificazione dei materiali archeologici dal punto di vista tipologico, tecnologico e funzionale. L’approccio sperimentale, applicato a certe tipologie materiali consente, inoltre, di sviluppare conoscenze sui processi produttivi e post-produttivi applicabili a materiali appartenenti a fasi cronologiche anche non preistoriche.
L’integrazione tra queste attività con la partecipazione a scavi archeologici, ricognizioni e progetti di ricerca in cui gli studenti vengono coinvolti, consente loro di acquisire una preparazione completa, dallo scavo all’edizione della ricerca, attraverso proposte didattico-formative dinamiche e sempre attualizzate, capaci di stimolare una più profonda conoscenza ed attenzione verso il patrimonio culturale pre-protostorico.

PERSONE
Elisabetta Starnini (responsabile), Cristiana Petrinelli

SEDE
Piazza Facchini 1, Pisa