Il Museo dell’Opera del Duomo di Pisa candidato per l’edizione 2021 del Premio Riccardo Francovich

Tra i candidati del Premio Riccardo Francovich 2021, conferito ogni anno al museo o parco archeologico in grado di rappresentare la migliore sintesi fra rigore dei contenuti scientifici ed efficacia nella comunicazione degli stessi verso il pubblico dei non specialisti, c’è il Museo dell’Opera del Duomo di Pisa, il cui progetto museografico scientifico è stato curato dal Professor Marco Collareta dell’Università di Pisa.

Il nuovo allestimento moderno e coinvolgente curato dal docente del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, ha arricchito l’esposizione di nuovi importanti materiali ed è stato studiato per valorizzare le opere non solo nella loro specificità ma anche evocando il luogo, la collocazione e le atmosfere originarie, inserendo ogni opera e ogni manufatto nel suo contesto.

C’è tempo per votare ed esprimere la propria preferenza fino al 12 settembre.

Maggiori informazioni sul Premio, istituito dalla SAMI – Società degli Archeologi Medievisti Italiani, sono disponibili sul sito della Casa Editrice All’Insegna del Giglio.