LARES – Quadrimestrale di studi demoetnoantropologici | Pubblicato il nuovo numero della rivista, gennaio-aprile 2020

È appena uscito il nuovo numero di “Lares”, la più antica rivista italiana di studi antropologici, pubblicata dalle edizioni Olschki e afferente oggi al nostro Dipartimento.

L’indice del nuovo numero (n. 1, gennaio-aprile 2020) è disponibile sul sito della rivista, dal quale è anche possibile scaricare alcuni articoli in full text.

Fra questi un lungo saggio di Fabio Dei che apre il fascicolo ripercorrendo le principali tappe della storia della rivista: una storia che, a partire dalla sua fondazione nel 1912 a opera di Lamberto Loria, coincide per larghi tratti con quella delle discipline antropologiche, etnologiche e folkloriche in Italia.

Segue un sezione miscellanea che include articoli di altri docenti presso del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa: Caterina Di Pasquale (sul cibo come fulcro di pratiche memoriali) e Lorenzo Urbano (la “svolta etica” nell’antropologia contemporanea); oltre ad articoli di Davide Sparti (sulle pratiche di controllo e classificazione sociale), Domenico Copertino (sugli intellettuali pubblici in Tunisia), Adriano De Francesco (un’analisi etnografica della microviolenza nella scuola), Marco Fabbrini (il folklore dei riti nuziali in Gabriele D’Annunzio).

Ricordiamo che l’intera collezione di Lares, pur con embargo di tre anni, è oggi disponibile sulla piattaforma jstor, a partire dal primo numero del 2012.

I numeri più recenti sono distribuiti dall’editore Olschki e dalla piattaforma Torrossa.

Indice sul sito di LARES