Erasmus + (2017-18)


    Informazioni generali

    Il programma Erasmus + consente agli/le studenti/esse del Dipartimento due tipologie di mobilità:

    (a) per studio (esami o tesi),

    (b) per Traineeship (tirocinio per tesi o tirocinio professionalizzante, pre- o post-laurea).

    Il programma offre la possibilità ad ogni studente/essa di usufruire di una borsa di mobilità per un massimo di 12 mesi per ciascun ciclo di studio(12 mesi per la Triennale; 12 mesi per la Magistrale; 12 mesi per il Dottorato).

     

     

    (a) Erasmus + per studio

    L’Erasmus + per studio può essere effettuato in una delle sedi europee consorziate con il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere un periodo che va da un minimo di 3 a un massimo di 12 mesi per ciascun ciclo di studio (laurea triennale, magistrale, dottorato).

    Per quanto concerne gli/le studenti/esse della Laurea Triennale, possono fare domanda coloro che sono iscritti/e al primo, secondo o terzo anno, purché abbiano ottenuto, al momento della presentazione della domanda, almeno 24 ects.

    Non è, invece, previsto un numero minimo di ects per gli/le iscritti/e alla Laurea Magistrale.

    Coloro che stanno frequentando il Dottorato e siano interessati/e ad un’esperienza all’estero nell’ambito dell’Erasmus + sono invitati/e a consultare questa pagina.

    Lo/a studente/essa ha la possibilità di usufruire delle strutture disponibili presso l’Istituto ospitante senza ulteriori tasse di iscrizione, con la garanzia del riconoscimento del periodo di studio all’estero tramite il trasferimento dei rispettivi crediti con il supporto del sistema ECTS .

     

    (b) L’Erasmus + per traineeship

    L’Erasmus + per traineeship ha una durata compresa tra un minimo di 2 e un massimo di 12 mesi e  può essere effettuato in una sede a scelta dello/a studente/essa all’interno dei paesi che aderiscono al programma Erasmus +. Per una lista di possibili sedi, si guardi il documento Sedi per tirocinio. Chiaramente, si tratta di un elenco non esaustivo. Ciascun/a studente/essa può autonomamente contattare una sede per svolgere un possibile tirocinio, in linea con il proprio percorso universitario.

    Per accedere alla mobilità per Traineeship (che si può effettuare sia alla Laurea triennale sia alla Laurea  magistrale), è necessario aver conseguito almeno 60 ects. La mobilità per Traineeship può essere effettuata anche dopo la laurea, purché la domanda sia presentata prima della discussione di laurea e purché il periodo di tirocinio si concluda entro un anno dalla data del conseguimento della laurea.

    Il Traineeship Proposal Form per l’Erasmus + 2017-18 è scaricabile qui.

     

     

    Informazioni sulla mobilità 2017-18

    Il bando Erasmus + 2017-18 è uscito venerdì 3 marzo e rimarrà aperto fino a lunedì 3 aprile (ore 12,00). È scaricabile qui. Si prega di leggerlo con molta attenzione.

    Un incontro informativo aperto a tutti/e gli/le studenti/esse del Dipartimento si terrà martedì 14 marzo pomeriggio (dettagli seguiranno).

    La mobilità all’estero dovrà essere svolta nel periodo compreso tra il 1° giugno 2017 e il 30 settembre 2018.

    La domanda si può effettuare esclusivamente on-line.

    Il sito di riferimento con le linee guida per tutti/e gli/le studenti/esse di unipi è questo.

     

    Tutti/e gli/le studenti/esse che abbiano fatto domanda riceveranno giovedì 6 aprile una email (all’indirizzo di posta elettronica indicato sulla domanda), nella quale verrà loro indicata la sede assegnata o la durata del tirocinio. Riceveranno una email anche coloro la cui domanda non è stata accolta per vizio di forma e/o mancanza dei requisiti.

    Venerdì 7 aprile, dalle ore 13,30 alle ore 15,30, in aula Car-1 (Palazzo Carità, via Paoli 15)avrà luogo un incontro informativo con i vincitori, durante il quale verranno spiegate le procedure burocratiche da seguire prima, durante e dopo la partenza. La partecipazione all’incontro è obbligatoria.  

     

    ******

    Cosa fare DOPO l’assegnazione della sede, PRIMA della partenza

    a) Erasmus per studio/tesi

    – Individuare presso la sede estera quei corsi attivi nel semestre prescelto che possano essere compatibili con il piano di studi da loro seguito all’Università di Pisa;

    – Inviare una email contenente una bozza della Tabella di conversione al Referente Erasmus del Corso di Laurea, indicando quali esami si vogliono sostenere nella sede ospitante e quali esami si vorrebbe convertire.

    – Sulla base delle indicazioni del Referente Erasmus del Corso di Laurea, compilare una bozza della sezione “Before the mobility” del Learning Agreement (che trovate online dopo aver accettato la nomina), in modo tale da indicare (nella tabella A) tutti gli esami che si vogliono sostenere all’estero, con i rispettivi crediti, e (nella tabella B) tutti gli esami del piano degli studi seguito all’Università di Pisa, con i rispettivi crediti, che si propone vengano sostituiti

    – Inviare il documento word a erasmus@cfs.unipi.it perché il CAI firmi il documento.

     

     b) Erasmus per traineeship

    – Compilare, una bozza del Learning Agreement (che trovate online dopo aver accettato la nomina) ;

    – Inviare una email al Referente Erasmus del Corso di Laurea perché dia il via libera al Traineeship e al riconoscimento dei crediti.

     

    Questi sono i Referenti Erasmus per Corso di Laurea:

    Corso di laurea Referente ERASMUS email

    DISCO

    Veronica Neri

    veronica.neri@cfs.unipi.it

    FIL – FIFS

    Alberto L. Siani

    alberto.siani@gmail.com

    SBC

    Anna Anguissola  (curriculum archeologico)

    Cinzia Maria Sicca (curriculum storico-artistico)

    anna.anguissola@unipi.it

    c.sicca@arte.unipi.it

    ARCH

    Anna Anguissola

    anna.anguissola@unipi.it

    OEVO

    Gianluca Miniaci

    g.miniaci@gmail.com

    STO – STOC

    Arturo Marzano

    arturo.marzano@unipi.it

    SAVS

    Cinzia Maria Sicca

    c.sicca@arte.unipi.it

    Scienze per la Pace (LT-LM)

    Simone D’Alessandro

    simone.dalessandro@unipi.it

    – Consultare questo sito e seguire dettagliatamente le indicazioni previste, in particolare in riferimento a:

    – l’accettazione della nomina, dopo l’avvenuta comunicazione via email (una email automatica) da parte dell’Ateneo, accedendo entro 20 giorni al Portale, con le credenziali di Alice;

    – la firma del contratto, senza il quale non si ottiene la borsa di studio; il contratto si può firmare solo DOPO l’upload del LA (firmato dalle 3 parti) e dopo l’effettuazione di un test di lingua (ogni studente riceverà una e-mail dall’Online Linguistic Support – OLS). Il contratto va stampato, sottoscritto ed inviato alla Direzione Ricerca e Internazionalizzazione – Unità Mobilità Internazionale, Lungarno Pacinotti n. 44, 56126 Pisa, solo ed esclusivamente a mezzo posta ordinaria, con indicato sulla busta “Contratto Erasmus”.

    Coloro che partono nel I semestre, dovranno inviare la documentazione prima della partenza e comunque entro e non oltre il 30 settembre 2017. Per coloro che partono nel II semestre, e per traineeship durante il 2018, il termine è il 31 gennaio 2018.

     

    Cosa fare DOPO la partenza da Pisa, all’arrivo nella sede ospitante

    – Registrarsi sul sito Dove siamo nel mondo (all’apposita sezione “Scuola Università Ricerca”), messo a disposizione dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, in modo da poter rintracciare, e soccorrere tempestivamente, i connazionali che si trovano all’estero nei casi di particolare gravità.

    – Compilare il certificato di arrivo e spedirlo a erasmus.outgoing@unipi.it (con in copia erasmus@cfs.unipi.it);

    –  Compilare – se necessario – la sezione “During the mobility” del LA. Anche in questo caso, ogni cambio va concordato con il referente Erasmus del corso di laurea  (per email) e, una volta ottenuta l’approvazione, va inviato in word a erasmus@cfs.unipi.it per firma e timbro, perché la sede ospitante firmi e timbri a sua volta

    Si possono apportare cambi al LA una volta per semestre.

    I cambi vanno apportati entro 1 mese dalla data di arrivo o dall’inizio dei corsi.

     

    Cosa fare PRIMA della partenza dalla sede ospitante 

    – Far compilare, timbrare e sottoscrivere dalla sede ospitante la sezione “After the Mobility” del LA (Tabella E). Se i voti degli esami sostenuti non fossero ancora disponibili, chiedere che la sede ospitante riempia almeno le date di arrivo e partenza, necessarie per la borsa di studio, e che invii il LA “after the mobility” via email (in pdf) quando i voti saranno disponibili.

    – Inviare il documento LA “after the mobility” a erasmus@cfs.unipi.it.

    – Inviare una email contenente la proposta di conversione (modulo-convalida-esamiModulo convalida tirocinio) al Referente Erasmus del Corso di Laurea, indicando gli esami superati nella sede estera (con i relativi crediti) e i corrispettivi corsi del CdL con cui si chiede che quegli esami siano convertiti.

    Per le tabelle di conversione dei voti, gli/le studenti/esse possono fare riferimento ai seguenti link: STO-STOC; FIL-FIFS; DISCO; SBC (curriculum storico-artistico) – SAVS; SBC (curriculum archeologico) – ARCH; OEVO; Scienze per la Pace.

    – Quando il Referente del Corso di Laurea approverà la proposta di conversione, il CAI compilerà la Tabella F, timbrerà e sottoscriverà la sezione a sua volta, e provvederà ad inviarla allo/a studente/essa che provvederà a caricare l’intero LA (in un unico pdf che comprenda “before”, “during” e “after”) sul portale erasmus manage

    – A questo punto, la procedura è terminata.

    Sono disponibili le Slides dell’incontro informativo del 7 aprile.