Didattica e Covid-19

La didattica nel primo semestre

Certificazione verde Covid-19

A far data dal 1° settembre 2021, e fino al 31 dicembre 2021, per poter accedere agli spazi universitari, gli studenti dell’Università di Pisa, inclusi gli studenti stranieri coinvolti in progetti di scambio internazionale, devono essere in possesso della Certificazione verde COVID-19 in corso di validità o di idonea certificazione medica di esenzione.

Corsi e attività didattiche

Per il I semestre dell’anno accademico 2021-2022, le attività didattiche relative agli insegnamenti di tutti i corsi di studio, e ogni altra attività didattica in cui si articola l’offerta formativa del Dipartimento, sono erogate in modalità in presenza, con eventuale turnazione per i corsi più numerosi gestita tramite il sistema di prenotazione Agenda didattica, nel rispetto delle misure contenute nei Protocolli di sicurezza adottati dall’Ateneo e compatibilmente con la disponibilità degli spazi.

Tutte le attività didattiche dell’Ateneo rimangono comunque garantite anche con modalità a distanza, in diretta streaming assicurata da ciascun docente o mettendo a disposizione su canale eventualmente riservato la registrazione dell’attività svolta in presenza o, in alternativa, pre-registrata.

Istruzioni operative sulla didattica a distanza

Dal 2 settembre 2021 è attiva l’applicazione Agenda didattica, sviluppata dall’Università di Pisa per la selezione degli insegnamenti che si intendono frequentare nel primo semestre.

Utilizzando il sistema di prenotazione della web app, gli studenti possono prenotare, con cadenza bisettimanale, la propria partecipazione “in presenza” a ciascuna lezione.

Come funziona Agenda Didattica

Esami di profitto ed esami finali

Dal 1° al 30 settembre 2021 gli esami di profitto si svolgono secondo le modalità individuate nel D.R. n. 1191/2021 del 12 agosto 2021. La disciplina delle sessioni d’esame successive è rinviata ad apposito separato provvedimento.

I corsi di studio possono organizzare sessioni di laurea in presenza del candidato e, al più, di due accompagnatori dello stesso, e della commissione, compatibilmente con la disponibilità di spazi adeguati e nel rispetto Protocollo di sicurezza anti-contagio. È fatta salva la possibilità, per ciascun componente della commissione, di giustificare al Presidente della stessa la propria partecipazione solo da remoto. È inoltre assicurata la possibilità per ciascun candidato di chiedere lo svolgimento della prova a distanza. È vietata qualunque forma di festeggiamento da parte dei candidati negli spazi dell’Ateneo e nelle relative adiacenze.

Il possesso e l’esibizione della certificazione verde COVID-19, di cui al successivo art. 16, è richiesta, oltre che per i componenti della commissione e i candidati, anche per gli eventuali accompagnatori.

Le prove finali per il conseguimento dei titoli di studio sono in ogni caso assicurate con modalità a distanza. Negli esami di laurea non si svolge la parte dedicata alla cerimonia di proclamazione.

Le prove finali e gli esami di profitto in modalità a distanza devono essere svolti applicando il “Regolamento temporaneo per lo svolgimento delle sedute collegiali in modalità telematica” di cui al D.R. n. 491/2020 del 6 marzo 2020, e successive modifiche, senza consentire l’audio/video registrazione attraverso le piattaforme informatiche utilizzate.

Ricevimento docenti

I docenti possono svolgere in presenza il ricevimento di studenti, laureandi, dottorandi e specializzandi, previo appuntamento individuale attraverso un sistema di prenotazione a scelta del docente stesso, da fissare in giorni e orari tali da evitare la formazione di assembramenti e nel rispetto delle misure di sicurezza contenute nel Protocollo di sicurezza anti-contagio sulle misure di contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro nell’Università di Pisa.

I docenti assicurano comunque, agli studenti che ne facciano richiesta, la possibilità di svolgere il ricevimento con modalità a distanza, anche al di fuori dell’orario prestabilito per il ricevimento in presenza.

Biblioteche e aule studio

Sono aperti al pubblico gli archivi e le biblioteche dell’Ateneo e sono attivi i servizi bibliotecari e degli archivi per docenti, assegnisti, dottorandi, specializzandi, contrattisti, borsisti, tesisti e studenti, con le modalità predisposte dal Sistema Bibliotecario d’Ateneo nel rispetto delle norme anti-contagio già attive in Ateneo.

È consentito l’utilizzo degli spazi esterni e interni dell’Ateneo attrezzati come “aule studio”, nel rispetto del Protocollo di sicurezza anti-contagio sulle misure di contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro nell’Università di Pisa.

Prosegue la riapertura graduale delle sale lettura all’interno delle biblioteche dell’ateneo per docenti, assegnisti, dottorandi, specializzandi, contrattisti, borsisti, tesisti e studenti, a condizione della previa prenotazione obbligatoria del posto e nel rispetto del Protocollo di sicurezza anti-contagio sulle misure di contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro nell’Università di Pisa e di tutte le misure di sicurezza adottate dal Sistema bibliotecario di ateneo.

L’elenco delle aule studio e delle sale lettura aperte, con indicazione della loro ubicazione e delle modalità di prenotazione e fruizione, è pubblicato sul sito web dell’Ateneo.

Estratto da Decreto rettorale per lo svolgimento in sicurezza delle attività dell’Ateneo con aggiornamento delle Indicazioni complementari e del Protocollo anti-contagio per le procedure di concorso/selezione (sostituisce il DR n. 829/2021) – 1 settembre 2021.

I corsi del primo semestre

L’offerta didattica del secondo semestre è consultabile sul portale Valutami.

Come seguire le lezioni a distanza

Le lezioni in diretta streaming si svolgono su piattaforma Teams o Google Meet e possono essere seguite accedendo all’aula virtuale tramite le credenziali dell’Università di Pisa.

Sul Portale Valutami, sezione “Lezioni on line” (https://esami.unipi.it/td.php), digitare il nome del docente o del corso, poi cliccare sulla titolatura dell’insegnamento e sulla piattaforma della lezione che verrà visualizzata a quel punto: l’utente sarà a quel punto reindirizzato all’aula virtuale in cui si tiene la lezione, nell’orario previsto per il corso.

L’orario delle lezioni si trova qui:
https://www.cfs.unipi.it/studenti/orario-delle-lezioni/

Altre informazioni sulle modalità di connessione, sulle piattaforme e i browser da utilizzare qui:
https://www.unipi.it/index.php/docenti2/item/17671-corsi-online

Tutor e studenti counsellors

Il Dipartimento ha attivato un servizio di tutoraggio da intendersi come supporto agli studenti (soprattutto coloro appena immatricolatisi) ed ai docenti nel contesto della didattica mista e a distanza. Questo servizio si propone di:

  • garantire spazi di “socialità virtuale” nei quali fruire di occasioni di incontro, discussione, confronto;
  • contribuire all’orientamento degli studenti, in primo luogo delle matricole della laurea triennale, all’interno dei diversi percorsi di formazione ed apprendimento;
  • facilitare il rapporto con il singolo docente, specie nei corsi ad alta frequenza, dove i tutor possono raccogliere richieste degli studenti, sollecitarne la formulazione, rendere più facile la manifestazione di difficoltà e/o di richieste;
  • supportare le lezioni del docente e l’apprendimento degli studenti organizzando esercitazioni, rispondendo a richieste di chiarimento non espresse in occasione delle lezioni, garantendo momenti di approfondimento relativamente a specifici aspetti trattati nel corso delle lezioni.

A questo fine, il docente verrà affiancato da:

  • tutor d’accoglienza: selezionati con un bando di ateneo, hanno come funzione l’orientamento e l’accoglienza degli studenti neo-iscritti (si veda la pagina Dialogare con gli studenti counsellors)
  • tutor d’aula, la cui funzione sarà in primo luogo quella di discutere gli argomenti trattati nelle lezioni del docente, aiutare gli studenti nel reperimento della bibliografia per approfondimenti, organizzare momenti di discussione interna al gruppo che segue il singolo corso, facilitare la comunicazione col docente;
  • tutor esercitatori, con il compito di svolgere esercitazioni in forma di seminari, di approfondimenti tematici, di avvio alla ricerca, e di organizzare col docente prove in itinere per verificare eventuali criticità nell’apprendimento.