Seminari_2016_Masai


    TITOLO: I Maasai e la piaga delle vaccinazioni fraudolente: denunce e riflessioni sulla cooperazione allo sviluppo

    DOVE: Aula F, Polo Fibonacci
    QUANDO: lunedì, 10 OTTOBRE, ore 16:00
    ABSTRACT
    I Maasai sono, da sempre, un popolo di pastori transumanti, prevalentemente, di bovini. Il bovino è socialmente, culturalmente ed economicamente alla base della vita di questo popolo. Senza questo animale non c’è il latte, che è alla base dell’alimentazione. Senza la vendita dei bovini non si possono comprare alimenti, non si pagano le rette scolastiche, non c’è accesso alla sanità, non ci sono matrimoni. I bovini, infatti, costituiscono l’unica dote che che viene accettata dalla famiglia della futura sposa. È facile capire come l’accesso a un vaccino che protegge i bovini da una malattia trasmessa da zecche, la East Cost Fever (ECF), che arriva ad uccidere 80 bovini su 100 nei primi 6 mesi di vita, costituisca non solo la speranza per un futuro migliore ma, anche, la possibilità di sopravvivenza. Nel seminario i rappresentanti del popolo Maasai illustreranno il problema delle vaccinazioni fraudolente che mettono a rischio la stessa sopravvivenza del loro popolo, e denunceranno la complicità di alcune organizzazioni internazionali.

    Interverranno in rappresentanza di circa 650.000 Maasai della Tanzania e del Kenia:

    Mrs. Matasya Naragit, Ngorongoro District (TZ),  Mr. Isaac Abraham Sanago, Simanjiro District (TZ), Mr. Lesira Samburri Siria, Alaigwanani, Simanjiro District (TZ). Mr. Ole Runda Liazer, Alaigwanani , Monduli District  (TZ), Mr. Daniel Samoire Leparakoo, Kajado District (KE) Inoltre saranno presenti: Mrs. Josephine Gabriel Simon, Arusha (TZ), interprete/facilitatrice, Dr. Lieve Lynen, consulente veterinaria, Arusha (TZ-BE), Dr. Beppe Di Giulio, consulente veterinario, Arusha (TZ-ITA).