Approccio sistemico all'analisi dei conflitti - Programma del corso


    Scarica il programma del corso Scarica
    INFORMAZIONI SUL CORSO
    Modulo dell’insegnamento: Analisi, Gestione e Trasformazione dei Conflitti
    CFU: 6
    Pagina web del corso: https://elearning-pace.ec.unipi.it/claroline/course/index.php?cid=002AN
    Attivo nell’A.A. 2013-2014
    DOCENTE
    Docente: Giorgio Gallo   (Visualizza dettagli docente)
    Dipartimento: Informatica
    mail: gallo(_)di.unipi.it
    Descrizione

    I conflitti di oggi, sia i conflitti fra stati che quelli che con sempre maggiore frequenza si sviluppano all’interno degli stessi stati, sono caratterizzati da una crescente complessità. Questa complessità nasce da un lato dall’interazione di piani diversi, quali l’economia, le risorse, l’ambiente, le identità, le religioni, e dall’altro dalla crescente integrazione che impedisce di comprendere un fenomeno senza avere chiaro il quadro globale in cui si colloca. Nello svolgimento del corso ci si propone di presentare un metodo analitico che integri un approccio sistemico con strumenti di analisi del linguaggio, necessari per analizzare e decostruire le narrazioni attraverso cui il conflitto viene giustificato e rappresentato. Tutto ciò avendo presente che affrontare il conflitto significa gestirlo e/o trasformarlo in modo che siano salvaguardati valori fondamentali quali il rispetto per la dignità umana e per la legittimità di ogni parte coinvolta, la partecipazione ed il coinvolgimento del maggior numero possibile degli attori coinvolti, l’accettazione dell’altro e la realizzazione di relazioni nonviolente. L’approccio presentato sarà illustrato attraverso una analisi dettagliata e multidimensionale dei diversi tipi di conflitti a livello macro che si presentano nel mondo di oggi.

    Programma

    Cos’è il conflitto?
    1. Approccio sistemico all’analisi dei conflitti
    2. Conflitti oggi: declino degli stati nazionali e Neo-Medievalismo
    3. Conflitti asimmetrici
    <4. Conflitti ambientali, conflitti migratori e conflitti con popolazioni indigene
    5. Geopolitica delle risorse: distribuzione geografica delle risorse e loro controllo
    6. Terrorismo e criminalità internazionale
    7. Electronic Warfare & Cyber Wars
    8. Sicurezza Umana
    9. Modelli per intervenire nei conflitti
    10. Diplomazia dei cittadini e strumenti per la trasformazione dei conflitti

    Gli argomenti trattati saranno illustrati anche da studi di casi.

    Testi di riferimento

    • Beebe, Shannon D., and Mary Kaldor. 2010. The Ultimate Weapon Is No Weapon: Human Security and the New Rules of War and Peace. PublicAffairs.
    • Homer-Dixon, Thomas F., ed. 1999. Environment, Scarcity and conflict. Princeton University Press.
    • Klare, Michael T. 2010. Potenze emergenti. Come l’energia ridisegna gli equilibri politici mondiali. Edizioni Ambiente.
    • Miall, Hugh. 2007. Emergent Conflict and Peaceful Change. Palgrave Macmillan.
    • Ramsbotham, Oliver, Tom Woodhouse, and Hugh Miall. 2005. Contemporary Conflict Resolution. Polity.
    • Corman, Steve R, Angela Trethewey, H. Lloyd Goodall. 2008. Weapons of Mass Persuasion. Peter Lang Publishing.
    • Hodges, Adam, Chad Nilep, ed. 2007. Discourse, War and Terrorism. John Benjamins Publishing.