Identità e intercultura - Programma del corso


    Scarica il programma del corso Scarica
    INFORMAZIONI SUL CORSO
    N° ore: 42
    CFU: 6
    Frequenza: consigliata ma non obbligatoria
    Attivo nell’A.A. 2013-2014
    DOCENTE
    Docente: Ilaria Possenti (Visualizza dettagli docente)
    Dipartimento: docente esterno
    mail: possenti.ilaria(_)gmail.com
    Obiettivi formativi del corso

    Identità, intercultura e diritti: i “diritti dell’uomo” sono umani?

    La storia dei diritti umani ha origini paradossali: nel corso del dibattito cinquecentesco sulla scoperta del “nuovo mondo”, Francisco de Vitoria argomenta a favore di nuovi diritti universali ma giunge a giustificare, in loro nome, la conquista coloniale spagnola e la violenza contro le popolazioni indigene.
    A partire dalla sensibilità critica che la controversia sugli indios suggerisce, la prima parte del corso ripercorrerà la vicenda dei diritti umani e delle riflessioni critiche che l’hanno segnata, sollevando spesso questioni relative all’identità, alle differenze culturali (differenze di genere, di classe, di appartenenza/provenienza comunitaria, religiosa, linguistica) e alla trasformazione delle differenze in diseguaglianze.
    La seconda parte del corso guarderà invece alla storia più recente, ovvero alla critica sociale, femminista, eco-pacifista e postcoloniale dei diritti umani. In questa prospettiva si farà particolare riferimento alla rilettura dei diritti umani in chiave emancipativa e interculturale proposta da Bonaventura Santos de Sousa, che tiene conto anche del dibattito aperto in seno al Forum sociale mondiale.
    Saranno presentati e discussi in classe, in una prospettiva filosofica e antropologica, documenti di particolare rilievo, come le principali Carte dei diritti settecentesche e novecentesche e alcuni testi contemporanei riguardanti i diritti delle donne, dei migranti, dei nativi, o i diritti sociali e ambientali.

    I principali obiettivi formativi del corso sono i seguenti:
    1) introdurre le premesse teoriche dei problemi dell’identità e dell’intercultura;
    2) ripercorrere brevemente la storia dei diritti umani alla luce dei temi dell’identità e dell’intercultura;
    3) presentare una prospettiva critica che mette in discussione il paradigma tradizionale dei diritti umani, consentendo al tempo stesso una loro reinterpretazione in chiave emancipativa e interculturale.

     

    Programma dettagliato del corso

    Programma per studenti frequentanti

    Réné Gallissot, Monder Kilani, Annamaria Rivera, L’imbroglio etnico in quattordici parole-chiave, Dedalo, Bari 2001
    (le seguenti voci: “Cittadinanza” – “Comunità” – “Cultura” – “Diritti umani” – “Etnia/Etnicità”, pp. 37-152; “Identità/Identificazioni”, pp. 189-200).

    A. Facchi, “Breve storia dei diritti umani”, Il Mulino, 2013

    Bonaventura de Sousa Santos, “Diritto ed emancipazione sociale”, Città Aperta, 2008

    Programma per studenti NON frequentanti

    Réné Gallissot, Monder Kilani, Annamaria Rivera, L’imbroglio etnico in quattordici parole-chiave, Dedalo, Bari 2001
    (le seguenti voci: “Cittadinanza” – “Comunità” – “Cultura” – “Diritti umani” – “Etnia/Etnicità”, pp. 37-152; “Identità/Identificazioni”, pp. 189-200).

    Alessandra Facchi, “Breve storia dei diritti umani”, Il Mulino, 2013

    Bonaventura de Sousa Santos, “Diritto ed emancipazione sociale”, Città Aperta, 2008

    Orsetta Giolo, “Diritti e culture. Retoriche pubbliche, rivendicazioni sociali, trasformazioni giuridiche”, Aracne 2012

     

    Prove di verifica dell’apprendimento

    Esame orale. L’esame potrà essere sostenuto in forma di colloquio sui testi in programma, oppure (per i soli frequentanti) in forma di colloquio su una relazione scritta preventivamente concordata.

     

    Metodologia didattica che si intende utilizzare

    Sono previste: a) lezioni frontali; b) una parte seminariale dedicata a testi, casi, documenti.

     

    Note

    Il primo giorno del corso potranno essere valutate eventuali problematiche relative agli orari di lezione e alla frequenza.