Seminario 20 febbraio 2017


TITOLO: La lotta internazionale contro la Tratta dal XIX secolo al tempo presente
RELATORE: Sara Ercolani
QUANDO: lunedì, 20 febbraio 2017, ore 16:00
DOVE: Aula F, Polo Fibonacci, Largo B. Pontecorvo 3

ABSTRACT:  Il presente intervento affronta la lotta europea al traffico di donne e minori a partire dalla fine del XIX secolo. Gli obiettivi di questa analisi sono due. Il primo è quello di dimostrare in che misura questa battaglia fu combattuta da un élite europea e internazionale interessata a sviluppare intorno al reato della Tratta delle Bianche un sistema di contrasto sovranazionale. Il secondo obiettivo è comprendere quanto di questa lotta, sul piano dei valori e dell’azione, è stato ereditato poi in Europa nel suo processo di integrazione. Si ha intenzione di analizzare il contrasto alla Tratta delle Bianche e il processo di internazionalizzazione del reato avvenuto a partire dalla fine XIX secolo con lo scopo di indagare come il contrasto al trafficking si sia sviluppato nel corso degli anni fino ad arrivare alle direttive europee del 2011. Il traffico di donne è direttamente collegato al fenomeno della migrazione. Nella realtà attuale caratterizzata da migrazioni, divisione internazionale e sessuale del lavoro, presenza di una domanda che sostiene l’espansione del sesso commerciale e politiche che regolano i flussi migratori, si inserisce il trafficking. Il traffico di donne infatti prospera nei contesti in cui alla migrazione ufficiale si affiancano i canali illegali di entrata nei Paesi di destinazione. Per quanto riguarda la normativa anti-traffico il Parlamento Europeo e il Consiglio hanno recentemente adottato la direttiva 2011/36/UE concernente la prevenzione e la repressione della tratta di esseri umani e la protezione delle vittime, e che sostituisce la decisione quadro del Consiglio 2002/629/GAI. Tale direttiva riprende la definizione del reato di trafficking contenuta nel Protocollo di Palermo e sancisce l’irrilevanza del “consenso della vittima della tratta di esseri umani allo sfruttamento, programmato o effettivo” in presenza di “minaccia dell’uso o l’uso stesso della forza o di altre forme di coercizione”. L’argomento del traffico di donne e minori si intreccia alla questione dei diritti, della parità sessuale e della lotta allo sfruttamento sessuale, tematiche che riguardano le prospettive politiche e valoriali internazionali. Queste prospettive sono analizzate con l’intento di comprendere in che misura esistano continuità tra la lotta alla Tratta delle Bianche cominciata alla fine del XIX secolo e il sistema di contrasto del trafficking nel tempo presente.

RELATORE: Sara Ercolani, laureata presso l’Università di Pisa e dottoranda presso l’Università di Bologna in Studi Globali e Internazionali porta avanti studi di storia contemporanea con particolare attenzione ai gender studies. Ha partecipato a diversi workshop e convegni internazionali sulle tematiche di genere, con particolare riferimento alla “tratta delle bianche” e al problema del traffico di donne e minori oggi.